Il filo rosso del destino

Il filo rosso del destino

from Achim Amme
11.04.2015
Ricordo quel giorno come fosse ieri. Era d’estate e io lavoravo come aiuto-commessa in un negozio di abbigliamento. All’improvviso me lo vedo davanti alla grande vetrina che mi guarda. Seppi subito: “È lui!”
Gli mandai un bacio e mi ritirai nel retro del negozio ...
>> Read the entire story
 
Dove accade il mondo

Dove accade il mondo

from Mariasole Ariot
11.04.2015
Dove stiamo andando?
Andiamo dove gli uomini spariscono.
E dove spariscono gli uomini, mamma?
Gli uomini spariscono sulle montagne, dove il tempo si ferma.
E dov'è il tempo, mamma?


Il tempo è negli occhi di chi l'ha ...
>> Read the entire story
 

Facile dire “le cose vanno bene” , “le cose vanno male”

from Stefano Baldini
13.11.2007
Il fatto è che molto dipende da noi, almeno in funzione del nostro grado di libertà, per quanto siamo liberi di decidere e di operare, e non dalle “cose”. Per dire la mia, solo oggi, a distanza di 20 anni dal termine degli studi (economia) e dopo aver cambiato 4 o 5 ...
>> Read the entire story
 

La ruota

from Marco Banfi
31.07.2009
Ricordo bene quando tutti insieme, eravamo in quattro, si partiva per la montagna. Ricordo bene come papà se la godesse (quella per lui era la vera vacanza); lui che tra i monti, soprattutto quelli di casa, conservava molti ricordi di gioventù.

Anno dopo ...
>> Read the entire story
 
Il capolavoro

Il capolavoro

from Lucy Bauer
03.07.2019
Jake non disprezzava i gusti dei suoi clienti, anzi. Sapeva bene che se per molta gente il concetto di arte fosse stato diverso dall'idea di avere una copia perfetta di un'opera famosa appesa a una parete di casa, sarebbe finito a fare ritratti sul marciapiedi. Jake ...
>> Read the entire story
 
Dall'altra parte

Dall'altra parte

from Lucy Bauer
09.04.2018
Strani posti, vecchi alberghi. Gente che entra ed esce da porte con numeri o senza numeri, che passa da corridoi che portano chissà dove. Cose che cambiano nel tempo, eppure rimangono uguali. Alcune stanze si aprono, altre rimangono chiuse a occhi indiscreti. Soglie ...
>> Read the entire story
 
La minestra di zio Jan

La minestra di zio Jan

from Lucy Bauer
16.02.2017
Lo zio Jan non era uno zio vero e proprio, solo un dipendente di mio padre. Era uno dei tanti polacchi rimasti in Gran Bretagna con l'ondata di immigrati che si era alzata e abbassata dopo la caduta del comunismo, negli anni in cui la Polonia si preparava ad entrare ...
>> Read the entire story
 
Manhattan Transfer

Manhattan Transfer

from Lucy Bauer
17.01.2014
Ellis Island, 23 luglio 1923

Cara Agnes,
siamo arrivati. Ma non restiamo qui. È un'isola minuscola dove i medici controllano che tu non abbia malattie. Sono molto cauti su chi far entrare a New York. Dev'essere proprio una città grandiosa.
>> Read the entire story
 
Paradiso

Paradiso

from Britta Bendixen
12.04.2015
“Nome? Età? Paese d’origine?”
“Frank Fischer. 54 anni. Germania.”
“Causa di morte?”
“Io… ehm, dunque, infarto cardiaco.”
“Tenga.” L’angelo all’ingresso gli porge una targhetta con una spilla di sicurezza e Frank cerca di fissarla alla giacca.
>> Read the entire story
 
dall’altra parte

dall’altra parte

from Silvia Berger
16.02.2017
Da quando la parola mi ha colpito, di notte i morti stanno sulla mia soglia e mi fanno cenno con la mano. Alcuni di loro sorridono con aria furbetta. Così la prozia Frieda, della quale mi ricordo le labbra per lo più serrate. Era in ansia per i tappeti, quando noi ...
>> Read the entire story
 
Il nostro caffè

Il nostro caffè

from Martina Berscheid
16.02.2017
Nell’aria c’è l’odore della mia infanzia, sa di caffè, Butterstreusel e cannella. Come allora sono seduta al tavolo rotondo accanto al ficus.

Mi mancano l’acciottolio dei piatti, il fruscio dei giornali, il mormorio delle voci e le risate. Il silenzio ha ...
>> Read the entire story
 

La soglia

from Micaela Bertoldi
20.10.2010
Sto seduta sulla panchina all’ombra del tiglio. Di fronte a me splende sulla cipolla del Duomo una luce primaverile. Dietro intravedo il profilo del monte all’orizzonte, così vicino da sembrare incombente; tuttavia lo avverto come presidio protettivo, abbraccio ...
>> Read the entire story
 

vigilius - la rigenerazione

from Barbara Bianchini
12.05.2008
La vita quotidiana oggigiorno è stress, caos, bisogna sempre correre, si bisogna stare ai tempi dati dai mille impegni. E così senti il desiderio di staccare di isolarti per stare un pó con te stesso, per viverti in un contesto di pace di armonia e di benessere.
>> Read the entire story
 
Fragole infinite

Fragole infinite

from Elisabetta Bortolotti
05.04.2016
Silvia sta seduta sulla cassapanca e guarda la pioggia fuori dalla finestra. È assorta, lontana. Da quando è rientrata tenta in tutti i modi di raccontare a sua madre una storia dalla quale invece sua madre fugge.
Rosa armeggia al focolare, rivolta la legna, ...
>> Read the entire story
 
La donna con la valigia

La donna con la valigia

from Elisabetta Bortolotti
12.04.2015
TRE TEMPI

Sopravvalutare


Venerdì notte, piove fino in Merrion Street.
Look right, look left. Guardo a destra, eseguo esattamente le istruzioni e un attimo prima di mettere il piede in strada guardo a sinistra ...
>> Read the entire story
 
Tina sette sette

Tina sette sette

from Alessandra Bosa
04.05.2012
Tina decise di leggere all'ombra dei tanti pini che la circondavano. Era luglio e faceva caldo, ma lontana dal sole e immersa nel bosco, le era indispensabile la felpa di pile che aveva comprato allo spaccio giù in paese. Era una felpa molto comune, blu e rossa con un ...
>> Read the entire story
 
Una foglia

Una foglia

from Susanne Brandt
12.04.2015
Torno dopodomani, aveva detto ai suoi amici quella sera.
Poi cercò di dormire qualche ora, si alzò presto, preparò lo zaino e scese lungo la strada fino al lago.
Se per i primi chilometri avesse preso l’autobus sarebbe arrivato alla grotta in poco tempo. Ma ...
>> Read the entire story
 
Meraviglie di Monte San Vigilio

Meraviglie di Monte San Vigilio

from Laura Johanna Braverman
19.02.2015
1. La radura 11:15 / 22 Febbraio

La neve scricchiola sotto i piedi mentre saliamo su per il sentiero oltre la seggiovia; è l'unico suono cucito sullo sfondo del silenzio, insieme al ronzio ritmato delle sedie che avanzano sulle piccole ruote gommate delle ...
>> Read the entire story
 
Chi ha paura dell’uomo nero?

Chi ha paura dell’uomo nero?

from Bruno Centomo
16.02.2017
Gridai: riso fa buon sangue! Tanto una risata ti seppellirà! Mi venne replicato senza titubanze. Così ebbi la prova: il riso abbonda sulla bocca degli stolti. Rimaneva da capire se sprovveduto ero stato io o sciocco chi mi aveva risposto. Così tentai lo stesso col mio ...
>> Read the entire story
 
Abbastanza

Abbastanza

from Gabriele Chiapparini
27.02.2019
Era quel momento del giorno in cui Raffaele si trovava costretto a sciogliere i nodi che raccoglievano le tende delle stanze esposte ad ovest. Il sole si trovava ora esattamente di fronte alla casa e, nel giro di poche decine di minuti, sarebbe arrivato a scenderne al ...
>> Read the entire story
 
Side with the seeds

Side with the seeds

from Stefania Conte
15.09.2011
Coda

La luce che filtrava nella sala, appena schermata dalle tende chiare, preannunciava un’estate più che sul farsi. Il colore viola deciso dei fiori scelti per gli addobbi strideva leggermente coi riflessi giallo pallido sulle belle teste imbiancate, ...
>> Read the entire story
 
Un sogno in testa

Un sogno in testa

from Kareen De Martin Pinter
20.12.2013
Ogni estate, appena finita la scuola, mia madre riempiva una valigia con qualche abito, delle calze di lana, un paio di maglie pesanti, preparava poi con cura la sua borsa con tutti gli attrezzi del mestiere, forbici, bigodini, prodotti per la tintura, mollette, una ...
>> Read the entire story
 
Il cedro nella neve

Il cedro nella neve

from Martina Dei Cas
16.02.2017
Le nubi si attorcigliano tra i picchi innevati, occultando la magia del tramonto agli occhi dei turisti che, delusi, abbandonano il belvedere e cercano conforto nel tepore del resort.
“Oggi ceneranno presto” borbotta Sandro, grattandosi il petto all’altezza del ...
>> Read the entire story
 
The Cedar Tree in the Snow

The Cedar Tree in the Snow

from Martina Dei Cas
16.02.2017
The clouds are coiled between the snowy peaks, hiding the magic of the sunset from the eyes of the tourists who, disappointed, abandon the viewpoint and seek comfort in the warmth of the resort.

“They’ll be wanting their dinner early tonight,” mutters ...
>> Read the entire story
 
La nave che verrà

La nave che verrà

from Katrin Deibert
17.01.2014
«Il desiderio non esiste più. O quantomeno è in via d’estinzione, come un fottuto orso polare, o l’eloderma. Questa cosa mi fu chiara la scorsa estate. Ero con i miei genitori su un’isola greca. Incredibile, lì non c’era l’aeroporto, si doveva prendere un traghetto ad ...
>> Read the entire story
 

Il Fluire dello Shiatsuka

from Carlos Del Pino
23.10.2007
Forse tutto è cominciato quando mio padre mi portò davanti alla palestra “Funakoshi” e mi spiegò che in quel giorno avrei iniziato le mie lezioni di Karate. Davanti a quel maestro giapponese dai modi eleganti avrei passato molti anni della mia vita di continuo ...
>> Read the entire story
 

Caccia al tesoro

from Arturo Di Casola
03.03.2009
Ma è ancora vero, come si è sempre detto, che la strada per il Paradiso sia lunga e difficile?

Da quando ti ho incontrato, caro vigilius, dopo averti raggiunto in soli 7 minuti di funivia, comincio a dubitarne. Così come, dopo averti frequentato per ...
>> Read the entire story
 

L'amicizia

from Elena Di Tomasso
13.11.2007
Più passano gli anni e più mi rendo conto che nella vita gli amici fanno la differenza, ma non le amicizie superficiali, quelle di convenienza, dove si parla del più e del meno senza in realtà dirsi niente. No, gli amici quelli veri sono le persone che ci "sopportano" ...
>> Read the entire story
 

Un sorrisino compiaciuto

from Vakkas Dost
13.11.2007
Ormai sono qui da cinque anni, in questa zona delle Alpi così diversa dalla mia Turchia. Prima avevo lavorato nel mio Paese, in un locale caratteristico dove preparavo gli spiedini. Una sera sul tardi arrivò un cliente dall’aspetto molto distinto e si sedette a un ...
>> Read the entire story
 
La mer

La mer

from Lisa Echcharif
03.07.2019
Sono appeso tra due donne.
Chi sono loro? Come sono finito qui?
Sono appeso tra loro. Mi hanno preso per le braccia, mi tengono stretto. I miei piedi si alzano e si abbassano, come se qualcuno tirasse, come se fossi un burattino. E nonostante questo, ogni ...
>> Read the entire story
 
Stanza senza porta

Stanza senza porta

from Lisa Echcharif
16.02.2017
La sua panchina è libera. Noura tira un sospiro di sollievo. Ogni volta che il tempo e l’assenza di altri lo consentono, occupa questo posto. Pausa pranzo in un porto sicuro. Dopo la fuga dalla Siria, persino una comune ma consueta panchina del parco significa ...
>> Read the entire story
 
Un desiderio

Un desiderio

from Claudia Engeler
17.01.2014
Quando entro in mia madre, lei sta di nuovo ai fornelli. Le sue spalle ricurve fanno pensare a una vecchiaia che non avrebbe mai raggiunto. La sorte non le avrebbe concesso un lungo avvenire. Sarebbe morta troppo presto. Ma questo all’epoca non lo sapevo ancora ...
>> Read the entire story
 
Little Winnetou

Little Winnetou

from Beatrix Erhard
03.07.2019
Un passo e poi un altro, un passo e poi un altro. Lenny fissa i piedi infilati nei mocassini chiari in pelle di daino che Piccolo Sole ha ricamato con fili di lana rossi, azzurri e lillà. Per terra si stagliano macchie di sole che fanno brillare i pantaloni chiari di ...
>> Read the entire story
 
IL LEPROTTO

IL LEPROTTO

from Christine F. Wagner
12.04.2015
Sto fluttuando!
Un formicolio sotto lo sterno, nella pancia, nelle gambe.
Ricordo quando da bambina mi dovettero venire a prendere in montagna in elicottero. Strappo ai legamenti. La stessa sensazione di quando si va in gondola, scivolando nell’acqua.
>> Read the entire story
 
Vista alpina

Vista alpina

from Henrik Failmezger
03.07.2019
“È un’aquila quella?” Il ragazzo era sulla terrazza dell’hotel, il busto sporto oltre il parapetto, gli occhi sgranati addosso al cannocchiale.
“Un gipeto”, disse il professor Nestor.
Il ragazzo porse il cannocchiale al professore, che sventolò una mano: ...
>> Read the entire story
 
Lunedì al mare

Lunedì al mare

from Jürgen Flenker
05.04.2016
Un lunedì d’estate incontrai Dio sulla sua bicicletta. Eravamo su un argine non lontano da Cuxhaven e Dio sembrava avere fretta, perché pedalava con gran lena, e le sue gote risplendevano rotonde e forti nel sole. I suoi capelli, di un bianco candido come c’era da ...
>> Read the entire story
 

Les Veilleuses

from Francesco Forlani
09.11.2010
Erano verdi, rosse, e c’erano già da prima della tua venuta. Esistevano da molto tempo prima, nel mondo. Le cercavi con la coda dell’occhio non badando alla luce ma alzandoti facendo leva sui gomiti, oppure lasciandoti quasi cadere dal letto a castelletto, da ...
>> Read the entire story
 
Cose preziose

Cose preziose

from Verena Frasnelli
16.02.2017
Piccole perle rosse zampillano nel silenzio del mattino. La collana è rotta. Ann Sophie si inginocchia sul pavimento della cucina e vuole raccoglierle. Subito le viene in mente una frase della favola che aveva raccontato ai suoi bambini un’infinità di volte: “Le buone ...
>> Read the entire story
 
Trasporto assoluto

Trasporto assoluto

from Frederike Frei
19.02.2015
Sono riuscita a trovare uno scompartimento libero, mi metto al riparo dalla frenesia dei facchini nel corridoio scostando le tendine sottili e mi metto al finestrino.
Il treno sul binario accanto, che percorre la linea in direzione opposta, toglie la luce al mio ...
>> Read the entire story
 
Il mare più piccolo del mondo

Il mare più piccolo del mondo

from Piera Ghisu
20.02.2018
Come era bello il mare, quel giorno. Ali riusciva ad apprezzarlo ogni volta che ci si trovava davanti, ed era quella la ragione per cui aveva deciso di vivere lì, di restare: la ragione per cui aveva concluso che, malgrado tutto, quella porzione di terra e di mare ...
>> Read the entire story
 
What else?

What else?

from Stefano Girardi
27.02.2019
Apro la finestra e un’aria pungente entra nella camera. Solo in quel momento sento l’odore dei nostri corpi.
Oltre il balcone posso scorgere la fattoria che presidia la valle: i suoi uomini sono già al lavoro e li vedo frenetici mentre le vacche già munte ...
>> Read the entire story
 
Viaggio di stato

Viaggio di stato

from Stefano Girardi
16.02.2017
Non ricordo da quanto mi trovo quassù, ma so per certo che mi è passato sotto gli occhi almeno mezzo continente. La ragazza che mi ha ributtato in mare si era strizzata i capelli rossi stringendoli tra le mani. Poco prima l’avevo seguita tra le onde e prima ancora ...
>> Read the entire story
 

La danza dei larici

from Stefano Giussani
03.03.2009
I medici avevano sentenziato: “incurabile”.

Il referto non lasciava appello ad Andreas. A 7 anni, la caduta dallo skate avrebbe costretto il resto della sua esistenza inchiodata ad una sedia a rotelle. Il suo sogno di diventare ballerino si sarebbe ...
>> Read the entire story
 
Una volta...

Una volta...

from Renate Gottschewski
17.01.2014
...allora, una volta un amico d’affari austriaco mi invitò a passare un fine settimana allo Schloss Fuschl, un grande albergo estremamente elegante sul Lago Fuschl, vicino a Salisburgo. Volevamo vedere i Salzburger Festspiele – il Don Giovanni, naturalmente –, giocare ...
>> Read the entire story
 
La questione dell’identità

La questione dell’identità

from Stephan Gräfe
16.02.2017
Il tempo svaporava lentamente in un irish pub; mancava ancora un’ora buona prima che il barista potesse staccare. Durante la settimana, soprattutto il giovedì, c’era poco movimento. E così anche quella notte nella foschia fumosa dell’angolo più appartato ciondolavano ...
>> Read the entire story
 
Leggerezza sostenibile

Leggerezza sostenibile

from Barbara Gramegna
05.04.2016
Il capo ce lo aveva detto in una riunione tesa e asciutta.
“Avrete sentito… ehm, i tempi sono quelli che sono… ehm… siamo venuti in contatto con un’interessante realtà…”, e tutte cose del genere.
Il Barzetti non era mai stato un mago della comunicazione, ma ...
>> Read the entire story
 
Domenica, settembre

Domenica, settembre

from Anita Hetzenauer
03.07.2019
Circa una volta alla settimana, di solito la domenica, apro la cassetta della posta per tirar fuori ciò che il mio adesivo “Niente pubblicità” non ha potuto respingere. Di solito sono bollette, ma oggi ci trovo anche una busta con l’indirizzo scritto a mano. È l’unica ...
>> Read the entire story
 
Tutto é perfetto

Tutto é perfetto

from Anita Hetzenauer
18.01.2014
Giallo ranuncolo è il sole incollato nel cielo. Due nuvolette di ovatta bianche prese a prestito dalla pubblicità di un detersivo gli ciondolano proprio accanto. Si annoiano, ovviamente. D’altra parte sono state attaccate proprio lassù a puro scopo decorativo ...
>> Read the entire story
 
 

Time of Writing Author Search by Country All Stories

Language of the story

Only German Stories Only Italian Stories Only English Stories All Languages